Maggio 2016 – Maggio 2017

Gli eventi organizzati dall’Associazione da maggio 2016 a maggio 2017

Convegno: PRENDERSI CURA DEL MALATO CON DETERIORAMENTO COGNITIVO: UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA Sabato 14 maggio 2016

Abbiamo pensato di riunire alcuni dei professionisti che, durante l’anno, hanno condiviso le loro conoscenze con noi al Caffe’ Alzheimer, per portarci le loro riflessioni sul tema “prendersi cura del malato con deterioramento cognitivo”. E’ intervenuto il DOTT. MAURIZIO OSSOLA Responsabile Unità Valutativa Alzheimer dell’asl to4 all’interno di una TAVOLA ROTONDA con GLI ATTORI DEL PRENDERSI CURA

FABIO BEANATO Infermiere Unità Valutativa Alzheimer ASLTO4

Dott.ssa ERNA MARIA RESTIVO Psicologa

CHIUNI STEFANIA Educatore Professionale Coop.EDEREC

CHIARA GABELLA Caregiver

MAURIZIO ROSSI Avvocato

ASSISTENTE SOCIALE del Consorzio InReTe

21 maggio covegno dal titolo L’ANZIANO FRAGILE organizzato dalla Società Italiana Medicina d’Urgenza

Tavola rotonda in cui gli specialisti dell’urgenza si sono confrontati per la gestione dell’anziano nell’emergenza (es Pronto Soccorso…).

29 maggio concerto delle voci della Piazzetta presso il CENTRO DIURNO DI Volpiano

Su invito del Dott. Maurizio Ossola abbiamo condiviso la giornata di festa con il centro diurno Alzheimer di Volpiano. In quell’occasione sono stati esposte opere pigmenti di Memoria e abbiamo partecipanto al loro coro proponendo il nostro repertorio.

Partecipazione al festival della complessità (1 giugno 2016) con l’esposizione e la presentazione di PIGMENTI DI MEMORIA: RAPPRESENTAZIONI ARTISTICHE DELLE STAGIONI ….DELLA VITA

L’esposizione è stata la rappresentazione attraverso l’arte di un incontro. E’ l’incontro delle persone con problemi di memoria e i loro caregiver; è l’incontro il sabato pomeriggio al Caffè Alzheimer la Piazzetta… è l’incontro settimanale degli ospiti della RSA Saudino con le famiglie che partecipano al Caffè …. è l’incontro della madre con la figlia, della moglie con il marito. E’ l’incontro di memorie smarrite tra passato, presente e futuro.

I colori dei quadri non potevano che derivare da elementi naturali conosciuti: verdure, frutti, erbe aromatiche. Il pennello è un ramo di rosmarino del giardino di casa nostra, un ramo di mimosa: profumi, colori, sapori …

Con questi colori abbiamo permesso libere espressioni artistiche su tela per rappresentare le stagioni…. della loro e della nostra vita.

Abbiamo voluto utilizzare le forme e strutture del linguaggio artistico per esprimere emozioni, sensazioni e sogni, infatti l’arte è invito a sognare dove gli aspetti della realtà sono i materiali scelti, le tele da riempire, le proporzioni da rispettare.

La produzione di un opera è permanenza nel tempo e nello spazio….è ponte con la realtà perché favorisce il contatto con essa.

Il festival della complessità è un festival “diffuso a km 0” presente in tutto il territorio nazionale e organizzato e promosso dal Corso di Laurea in Infermieristica sede TO4 Ivrea – Polo Officina H – Slow Medicine – Istituto Change. “ Il Festival nasce cinque anni fa con l’idea di aprire una finestra dalla quale osservare la realtà con occhi sistemici. Propone di confrontarci in modo nuovo e fecondo con situazioni e problemi complessi, reticolari, sistemici che riguardano la nostra vita e che vanno dalla biologia alla politica, dalla medicina all’economia, dalla fisica alla scuola, dai rapporti umani al management” .

EVENTI DI SENSIBILIZZAZIONE DI SETTEMBRE IN OCCASIONE DEL MESE DELL’ALZHEIMER

L’Associazione Alzheimer LA PIAZZETTA – con il patrocinio dell’ASLTO4, del Comune di Ivrea, del Polo Formativo e di Ricerca Officine H, con la collaborazione della Galleria del Libro, del Cineclub di Ivrea, dell’Associazione AVULSS, dell’Inner Wheel Club di Ivrea C.A.R.F. e con il contributo della Cooperativa Sociale EDEREC e dello ZAC Zone di Cittadinanza Attiva – ha organizzato gli incontri in settembre di sensibilizzazione sulla demenza dal titolo “per non essere più soli: la comunità che accoglie le menti smarrite”.

Il programma è stato il seguente:

  • Venerdì 9 settembre Concerto allo Zac di Laura Conti e Maurizio Verna con canti popolari della tradizione piemontese e con letture di Simonetta Valenti;

  • Mercoledì 21 settembre ore 20,30 presso il Cinema Boaro Via Palestro, 86 – Ivrea PROIEZIONE DEL FILM “FLORIDA regia di Philippe Le Guay introdotto da un breve intervento di Fabio Beanato Infermiere UVA

  • Venerdì 23 settembre ore 17,00 presso il Polo Formativo Officine H di Ivrea seminario dal titolo PER NON ESSERE PIÙ SOLI: LA COMUNITÀ CHE ACCOGLIE….LE MENTI SMARRITE è intervenuta la Dott. ssa Graziella Rossi Medico Geriatra e Gallo Davide Psicologo Psicoterapeuta, Presidente Nuovo Centro di Salute Psicofisica.

per tutto il mese la libreria La Galleria del Libro Via Palestro, 70 – Ivrea ha esposto libri sul tema.

Tutti gli eventi sono stati gratuiti.

PARTECIPAZIONE A SANA TERRA con banchetto informativo sulle nostre attività.

IL CONCERTO DI NATALE

A dicembre abbiamo organizzato il Concerto di Natale (sabato 17) presso sala Santa Marta con il Coro Torre Alata con Canti dal mondo.

PARTECIPAZIONE A PILLOLE DI MEMORIA

Riflessioni sulla malattia attraverso la proiezione della narrazione: la sua storia Ivo Pitti, evento organizzato dal Polo formativo Officine H

CONVEGNO SABATO 20 MAGGIO OFFICINE H: SULLE ALI DELLA DIGNITA’

Rifllessioni sul come affrontare le emozioni e le relazioni quando un disturbo cognitivo coinvolge un nucleo familiare. La gestione del quotidiano si complessifica e rende difficile mantenere attive tutte le piacevoli relazioni sociali. A volte, per un familiare, anche solo sentirsi accolti è un enorme aiuto….A volte, per un caregiver, “sorvegliare” insieme è ….un dono. Vorremmo iniziare un percorso di conoscenza di “altri modi” di affrontare il problema sociale della demenza. Ci portera’ il suo prezioso contributo Il Dr Alessandro Lampugnale Fondatore della GENODISCENDENZA e consulente generazionale familiare ODG.

I commenti sono chiusi.